Ranma Ranma

 Ranma ½ è un manga prodotto in Giappone e pubblicato in Italia da cui sono ne è stato tratto un anime, che è stato suddiviso in due serie. La prima serie venne messa in onda nel 1989, mentre la seconda dal 1989 al 1992. In Italia la serie venne trasmessa per la prima volta nel 1995 su una rete romana. Successivamente su mandato in onda su TCM all’interno del contenitore televisivo Zap Zap con il titolo Ranma.

La sigla italiana “Ranma Ranma“,utilizzata solo per gli episodi della prima stagione, è cantata da Max Alto e Monica Ward.

Ranma Ranma sigla completa

Ranma

Yappappa yappappa ishanten
È follia, è magia ma non sai perché
Yappappa yappappa iishanten
Calda è, fredda è, differenza c’è

Questo corpo certo non è mio
Ranma, ranma spiegaci perché
Per poter tornar di nuovo io
L’acqua calda sai, l’acqua fredda mai, l’acqua calda mi ritrasformerà!

State a sentire la mia storia ero in Cina con il mio papà
E per errore siam caduti nelle sorgenti (patatrac)
Da qual giorno iniziò per noi
Una vita di avventure

La sorgente fu fonte di guai
Trasformando ranma in una lei
E il suo babbo in un panda
Sembra una storia stramba, eppure questo è Ranma!

Certo è bella la normalità
Ranma, Ranma questo lo sa già
Non fermarti, corri insieme a noi!
Con la fantasia e con l’allegria tutto il mondo più bello sembrerà!

Sigla finale:

Yappappa yappappa ishanten
Uomo io, donna io, ora sai perche’.
Yappappa yappappa ishanten
Calda è, fredda è, differenza c’è.

Certo è bella la normalità,
Ranma, Ranma questo lo sa già,
non fermarti, corri insieme a me,
con la fantasia e con l’allegria,
tutto il mondo più matto sembrerà!

Giochi, risate, qualche amore,
ma con gli spruzzi freddi appena un po’,
il nostro aspetto si trasforma,
gatto, maiale, Patatrac!

Quel che conta e’ cio’ che e’ dentro me,
non guardare le apparenze,
forse anch’io la normalità
un giorno o l’altro riconquisterò.

Qualche volta l’occhio inganna,
questa è una storia stramba,
è un grande amico, Ranma.
Questo corpo certo non è mio,
Ranma, Ranma spiegaci perchè,
per poter tornar di nuovo io,
l’acqua calda sai, l’acqua fredda mai,
l’acqua calda mi ritrasformerà!

Precedente Ranma (versione TCM) Successivo L'ape Maia va