Casper

Casper è una serie televisiva a disegni animati ispirata al personaggio del fantasmino di Harvey Comics. In Italia la serie è stata trasmessa per la prima volta da Italia 1 nel 1998.

La sigla italiana “Casper” è cantata da Cristina D’Avena.

 

 Casper sigla completa

Casper

Un piccolo fantasma
vola di qua,
vola di là
e spaventa tutta la città.
Questo piccolo fantasma
che forse c’è
o forse non c’è
sta cercando amici come te.

Buffo e sorridente,
ma più timido che mai,
qualche volta è anche trasparente.
Piccolo e ubbidiente,
ma chissà poi come mai,
troppo spesso in mezzo ai guai.

Casper AUH! – Dabadaby – Casper AUH!
Un bianchissimo lenzuolo
vispo, vispo e sempre in volo.
Casper AUH! – Dabadabady – Ca-a-sper.
Un amico eccezionale,
imprendibile e leale.
Casper tu passi attraverso le pareti
così conosci tutti i miei segreti.
Simpatico fantasma
la tua casa dov’è?
Casper, Casper!!!
Casper AUH! – Dabadaby – Ca-a-sper.
Fantasmino con un cuore
che s’illumina d’amore.
Casper AUH! – Dabadabady – Ca-a-sper.
Un lenzuolo bianco, bianco
che sorvola tutta la città.

CASPER, CASPER!

Quando in casa c’è un fantasma
che vola qua
e vola là
c’è chi certamente griderà.
Ma quel povero fantasma
che forse c’è
o forse non c’è
per quel grido si spaventerà.

Buffo e sorridente,
ma più timido che mai,
qualche volta è anche trasparente.
Piccolo e ubbidiente,
ma chissà poi come mai
troppo spesso in mezzo ai guai.

Casper AUH! – Dabadaby – Casper AUH!
Un bianchissimo lenzuolo
vispo, vispo e sempre in volo.
Casper AUH! – Dabadabady – Ca-a-sper.
Un amico eccezionale,
imprendibile e leale.
Casper tu passi attraverso le pareti
così conosci tutti i miei segreti.
Simpatico fantasma
la tua casa dov’è?
CASPER, CASPER, CASPER!!!

Casper AUH! – Dabadaby – Casper AUH!
Un bianchissimo lenzuolo
vispo, vispo e sempre in volo.
Casper AUH! – Dabadabady – Ca-a-sper.
Un amico eccezionale,
imprendibile e leale.
Casper AUH! – Dabadaby – Casper AUH!
Fantasmino con un cuore
che s’illumina d’amore.
Casper AUH! – Dabadabady – Ca-a-sper.
Un lenzuolo bianco, bianco
che sorvola tutta la città.
CASPER, CASPER, CASPER!!!
CASPER!!!

Precedente Beethoven Successivo Chobin il principe stellare