Lamù, la ragazza dello spazio

Lamù, la ragazza dello spazio è un anime tratto da un manga giapponese, pubblicato dal 1978 al 1987, disegnato da Rumiko Takahashi.

La serie è formata da 195 episodi, alcuni dei quali si discostano molto dal manga, alcuni sono addirittura originali. In Italia vennero trasmessi per la prima volta  dal 1983 al 1985 i primi 86 episodi,  con il titolo “Lamù,  la ragazza dello spazio“, i diritti furono acquistati da una società legata a telecapri e retecapri. Dal 1988 vennero trasmessi altri 43 episodi (87-129), questa volta con il titolo “Superlamù“. Nel 1999 la serie fu ritrasmessa con il titolo “Mi hai rapito il cuore, Lamù“. Il resto degli episodi,  dal 130 al 195, sono stati trasmessi sul canale Manga, su Sky, dal 1 luglio al 29 settembre del 2010 con il titolo “Le nuove avventure di Lamù”. Dal 6 marzo 2011 la serie è stata tasmessa da Anime gold, disponibile sul digitale terrestre in alcune zone d’Italia, il quale ha trasmesso anche “Le nuove avventure di lamù“, per la prima volta in chiaro.

La prima sigla della serie è stato un brano mai pubblicato ufficialmente. Tuttora restano sconosciuti titolo, autori e interprete. Anche parte del testo non si conosce, il brano si interrompe a 1’26”. Alcune versioni che si possono trovare sul web, le cosiddette “versioni complete”, non sono altro che montaggi.
Per le repliche del 1999 fu utilizzata una nuova sigla “Mi hai rapito il cuore, Lamù” di Stefano Bersola, ma anche questa non venne commercializzata.

Lamù: la sigla.

Lamù

(Uo Uo o) (Uo Uo o)

Sarà un amore strano questo qua (Uo Uo o)
che brucia fuori, dentro qua e là (Uo Uo o)
uno sguardo solamente e la fiamma è accesa già
scappo resto fuggo torno chi lo sa?

Com’è difficile stare (al mondo)
Com’è difficile stare (al mondo)
Com’è difficile stare (al mondo)
se non possiamo sbagliare mai

Mi piacerebbe scappare (dal mondo)
finisco poi per restare
io non me ne andrò…

Tanto già lo so che poi
vinci sempre tu

Nel mio destino pace non ce n’è,  (Uo Uo o)
nessuna al mondo è matta come te  (Uo Uo o)
Tu mi guardi sorridente e io tremo perchè so…

 

Precedente Heidi Successivo Cybernella