La banda dei ranocchi

La banda dei ranocchi è un anime giapponese, prodotto nel 1973. Regista dell’anime è Yoshiyuki Tomino, autore di Gundam e Daitarn 3.

In Italia viene trasmesso per la prima volta a partire dal 1982 su alcune tv locali. La serie si compone di 39 episodi.

La sigla italiana “La banda dei ranocchi“, è scritta da Mitzi Amoroso, su musica di Corrado Castellari  arrangiamenti di Silvano S’Auria, e interpretato dal gruppo “Le Mele Verdi“. Il brano è stato inciso nel 1980 sul singolo “La banda dei ranocchi/Ippo Tommaso“.

La banda dei ranocchi: la sigla completa.

la banda dei ranocchi

Demetan
e le rane dello stagno
vedono
minacciato il loro regno
da un ranocchio prepotente.
Demetan
ha incontrato un grande amore
Demetan
stringe Ranatan sul cuore;
ma quel dittatore
lo sbatte nello stagno
con disprezzo e grande sdegno,
gli gracida imperioso
“con mia figlia non ti sposo”.
Occhio all’occhio del ranocchio
occhio occhio occhio
teniamolo sott’occhio.

Demetan
per sconfiggere il nemico,
Demetan
cerca in acqua qualche amico:
tartarughe, granchi e acciughe.
Ranatan
con la lacrima nell’occhio
trepida
per l’intrepido ranocchio,
sogna il suo domani:
lei sogna sei girini
che saranno i suoi bambini,
la casa nello stagno
tre locali e un grosso bagno.
Occhio all’occhio del ranocchio
occhio occhio occhio
teniamolo sott’occhio.

Ranatan
con la banda dei ranocchi
danzerà
roteando i grossi occhi
nella luna fatta a spicchi
Demetan
e la banda dei ranocchi
poi farà
delle nozze con i fiocchi…

Precedente Alice nel paese delle meraviglie Successivo Pat ragazza del baseball