Ken il guerriero

Ken il guerriero è un manga giapponese del 1983. Dal manga furono tratte delle serie animate televisive. In Italia vennero trasmesse due serie animate prodotte dal 1984. Sempre in Italia nel primi anni novanta, venne pubblicato il manga. Il protagonista delle serie è il guerriero Kenshiro e all’interno della serie e del manga si trovano molti stereotipi della cultura giapponese e dei manga, come le arti marziali, l’olocausto nucleare e il senso del sacrificio.

La serie tv ha sancito il successo del personaggio. Infatti in Italia venne replicata molte volte su varie emittenti locali (solo una volta venne replicata su La7 in forma molto censurata).

La sigla italiana della prima serie “Ken il guerriero” è stata scritta da Lucio Macchiarella su musica di Claudio Maioli, che ne fu anche l’interprete con lo pseudonimo Spectra.

 

Ken il guerriero sigla completa

Ken il guerriero

Siamo alla fine del ventesimo secolo, il mondo interno è sconvolto dalle esplosioni atomiche.
Sulla faccia della Terra gli oceani erano scomparsi e le pianure avevano l’aspetto di desolati deserti, tuttavia la razza umana era sopravvissuta.

Mai, mai, scorderai l’attimo,
la terra che tremò.
L’aria si incendiò,
e poi silenzio.

E gli avvoltoi sulle case sopra la città ,
senza pietà .

Chi mai fermerà ,
la follia che nelle strade va.
Chi mai spezzerà ,
le nostre catene.
Chi da quest’incubo nero ci risveglierà ,
chi mai potrà .

Ken, sei tu, fantastico guerriero,
sceso come un fulmine dal cielo.
Ken, sei tu, il nostro condottiero,
e nessuno al mondo adesso è solo.

Ken, sei libero, l’unico,
l’ultimo angelo.
Ken, sei l’energia, l’azzurra magia.
Stella dell’Orsa Maggiore, stella su di noi.
Guerriero va’!

Ken, sei tu, col pugno tuo più forte,
tu che hai messo K.O. la morte,
Ken, sei tu, l’acciaio nelle mani,
tu la mia speranza nel domani.

Mai, mai, scorderai l’attimo,
la terra che tremò.
Vai, vai,
tu vivrai giorni felici.
Stella dell’Orsa Maggiore, stella su di noi.
Guerriero va’!
Guerriero va’!


 

Precedente Doraemon Successivo Una spada per Lady Oscar